Progetto del Software

From Agentgroup

Jump to: navigation, search

Questa pagina fornisce il materiale didattico e le informazioni relative all'insegnamento di Progetto del Software (6 CFU) per il Corso di Laurea in Informatica.


Contents

News

Ultime news

 La lezione del mercoledì è spostata in aula M2.2 a Matematica
 Mercoledì 16 marzo 2016 la lezione non si terrà a causa di un impegno all'estero del docente
 Lunedì 14 marzo 2016 la lezione inizierà alle 10.30
 Mercoledì 9 marzo 2016 alle ore 11 in aula L1.3 (ex aula E) a Fisica si terrà un incontro di presentazione della Laurea Magistrale di Informatica

Vecchie news

2014/15

 Giovedì 19 marzo 2015 si terrà un seminario sullo sviluppo della app, in Aula M1.2 (ex aula II) alle ore 16

2013/14

 Giovedì 5 giugno si terrà un pre appello scritto; è necessario iscriversi tramite ESSE3.
 Lunedì 5 maggio 2014 la lezione non si terrà a causa di un impegno all'estero del docente
 Giovedì 6 marzo 2014 la lezione non si terrà a causa di un impegno all'estero del docente

2012/13

 Giovedì 30 maggio si terrà un pre appello scritto; è necessario iscriversi tramite ESSE3.
 Giovedì 23 maggio la lezione non si terrà.
 Le lezioni dell'AA 2012/13 inizieranno giovedì 7 marzo 2013.

2011/12

 L'esame del 6/6/2012 si terrà in aula V a Matematica e NON in aula F.
 A causa del terremoto, l'esame del 29/6/2012 e' rinviato a mercoledi' 6/6/2012 alle ore 11 in aula F.
 La lezione del 21 maggio 2012 è spostata alle ore 11 e sarà una lezione Erasmus insieme ad un collega francese;
 Il 29 maggio 2012 si terrà un preappello scritto valido per l'orale; chi è interessato a partecipare deve iscriversi su ESSE3;
 Le lezioni di lunedì 26 e martedì 27 marzo 2012 non si terranno a causa di un impegno all'estero del docente
 La lezione di martedì pomeriggio è spostata in aula E a Fisica sempre dalle 14 alle 17.

Informazioni sul docente

Docente.png

Prof. Giacomo Cabri

Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche

Università di Modena e Reggio Emilia, Via Campi 213/B - 41125 Modena

Telefono 0592058320 - Fax 0592055216

giacomo.cabri@unimore.it

Orario delle Lezioni

Orario dell'AA 2015/16

Le lezioni dell'AA 2015/16 inizieranno il 29 febbraio 2016 con il seguente orario:

  • Lun 10.00 - 13.00, Aula M1.5 (ex aula IV) Matematica;
  • Mer 11.00 - 13.00, Aula M2.2 Matematica;

Orario dell'AA 2014/15

Le lezioni dell'AA 2014/15 inizieranno il 1 marzo 2015 con il seguente orario:

  • Lun 11.00 - 13.00, Aula 2.5 (ex aula X) Matematica;
  • Gio 14.00 - 17.00, Aula 1.6 (ex aula VI) Matematica;


Orario dell'AA 2013/14

Le lezioni dell'AA 2013/14 inizieranno il 1 marzo 2014 con il seguente orario:

  • Lun 9.00 - 11.00, Aula V Matematica;
  • Gio 14.00 - 17.00, Aula V Matematica;


Orario dell'AA 2012/13

Le lezioni dell'AA 2012/13 inizieranno il 7 marzo 2013 con il seguente orario:

  • Lun 9.00 - 11.00, Aula V Matematica;
  • Gio 14.00 - 17.00, Aula IV Matematica;


Orario dell'AA 2011/12

Le lezioni dell'AA 2011/12 avranno il seguente orario:

  • Lun 9.00 - 11.00, Aula V Dipartimento di Matematica;
  • Mar 14.00 - 17.00, Aula E Dipartimento di Fisica;

Finalità dell'insegnamento e consigli utili

L'insegnamento intende fornire gli strumenti modellistici e metodologici necessari per la specifica dei requisiti, l'analisi, la progettazione e lo sviluppo di sistemi software complessi. Lo strumento principale utilizzato è il modello UML (Unified Modelling Language).

Programma dell'insegnamento

  • Concetti generali
    • Software come prodotto industriale.
    • Concetto di modularità.
    • Ciclo di sviluppo del software e modelli.
  • Specifica dei requisiti del software, standard IEEE 830 SRS.
  • Il modello UML: casi d'uso, diagrammi delle attività diagramma delle classi, diagrammi di stato, diagrammi di sequenza.
  • Design patterns.

Modalità D'Esame

L'esame permette di acquisire 6 CFU e si compone di 2 parti.

Una prima parte di verifica della conoscenza delle basi e degli strumenti della progettazione del software. Può essere scritta (pre appello) o orale (contestualmente alla discussione del progetto). Una seconda parte di verifica della capacità di utilizzare gli strumenti della progettazione del software.

Modalità di Sviluppo del Progetto

Per la seconda parte è richiesto lo sviluppo di un progetto con queste modalità:

  • Ogni studente chiede al docente l'attribuzione di una traccia; ogni traccia è individuale.
  • Il docente fornisce allo studente la traccia e da quel momento lo studente ha 15 giorni per consegnare l'elaborato.
  • L'elaborato deve essere inviato in un unico file PDF al docente via email entro i 15 giorni.
  • L'elaborato viene discusso durante un appello orale, a cui lo studente deve iscriversi tramite ESSE3.
  • La documentazione da presentare nell'elaborato è composta almeno da:
    • Documento SRS con almeno i seguenti punti:
      • 1. Introduzione
      • 1.1 Obiettivo
      • 1.2 Campo d'applicazione
      • 1.4 Fonti
      • 2. Descrizione generale
      • 2.1 Inquadramento
      • 2.2 Macro funzionalità
      • 2.3 Caratteristiche degli utenti
      • 3. Specifica dei requisiti
      • 3.2 Requisiti funzionali
      • 3.3 Requisiti non funzionali
      • Il documento deve essere coerente e il più possibile completo.
    • Diagrammi dei casi d'uso e delle attività che descrivano una analisi dell'applicazione.
    • Diagrammi delle classi e di sequenza che descrivano la progettazione dell'applicazione.
    • Almeno un design pattern individuato come soluzione ad un problema.


Appelli

Iscrizione.png

Le date degli appelli sono disponibili sul sito ESSE3 (http://www.esse3.unimore.it).





Testi Consigliati

  • C. Ghezzi, D. Mandrioli, M. Jazayeri. Ingegneria del Software (2/Ed.). Pearson Education Italia
  • M. Fowler. UML Distilled (4/Ed.). Pearson Education Italia. La versione inglese è scaricabile gratuitamente
  • E. Gamma, R. Helm, R. Johnson, J. Vlissides. Design Patterns. Pearson Education Italia

Per chi vuole approfondire:

  • C. S. Horstmann. Progettazione del Software e Design Pattern in Java. Apogeo Education
  • C. Ghezzi et al. Ingegneria del Software. Mondadori Informatica
  • B. Eckel. Thinking in Patterns with Java. Disponibile dal sito http://www.mindview.net
  • A. Binato, A. Fuggetta, L. Sfardini. Ingegneria del software Creatività e metodo. Pearson Education Italia




Lucidi dell'insegnamento

Lucidi.png

In questa pagina sono riportati alcuni lucidi usati a lezione.

  1. Introduzione all'insegnamento
  2. Concetti generali
  3. Processo di sviluppo
  4. Esercitazione sui modelli di processo di sviluppo
  5. Specifica dei requisiti
  6. Software Requirements Specification IEEE 830 (ENG, ITA)
  7. Esercitazione sulle reti di Petri (soluzione)
  8. Progettazione
  9. Esercitazione sui documenti SRS
  10. Linguaggio UML - parte 1
  11. Linguaggio UML - parte 2
  12. Esercitazione su UML (1) (soluzione)
  13. Esercitazione su UML (2) (soluzione)
  14. Design Patterns
  15. Esercitazione su Design Patterns (soluzione)





Strumenti Software

Strumenti.png

Per disegnare diagrammi UML è possibile usare diversi strumenti. Si segnala:

Programma per simulare Macchine a stati finiti:

Programma per simulare Reti di Petri:

Personal tools
Pagine riservate ai CdS di Ing. Informatica